Pavimento antibatterico

La rivoluzione dei pavimenti? Si chiama pavimento antibatterico. Gres porcellanato che sposa l’azione antibatterica per un’eco sostenibilità al 100%. Lo sa bene Cotto d’Este che grazie all’esclusiva tecnologia Panariagroup per pavimenti e rivestimenti antibatterici ad altissime performance, frutto della partnership con Microban®, leader mondiale di settore, ha creato un vero scudo antibatterico incorporato nel prodotto ceramico, che elimina fino al 99,9% dei batteri dalla superficie.

Un vero sogno per quanti desiderano igiene e sicurezza nella propria casa. Il risultato è, infatti, una superficie costantemente protetta, con alte prestazioni igieniche, inalterabile da usura e dalle condizioni climatiche. Il tutto per un abitare sano, sicuro e protetto.

I pavimenti, del resto, rappresentano una delle superfici più estese in una casa, assieme ai muri ed ai soffitti. Va da sé che l’impatto in una abitazione, sia in relazione all’ambiente che al benessere delle persone, è notevole. Scegliere un pavimento antibatterico non solo ci permette di eliminare i batteri e impedirne la proliferazione, ma anche di rispettare l’ambiente.

Che cosa è la tecnologia Microban®

La tecnologia Microban® è un principio attivo a base di ioni di argento messo a punto dall’azienda Microban® International Ltd contro la proliferazione dei batteri sulle superfici. Gli ioni metallici bloccano l’attività di enzimi e batteri e danneggiano il DNA dei microorganismi. In questo modo si impedisce la loro capacità di riproduzione e se ne provoca la morte. La protezione Microban® è efficace contro batteri, lieviti, muffe e i funghi più comuni che possono presentarsi negli ambienti domestici e non. L’azione antibatterica è immediata, iniziando non appena i batteri entrano in contatto con la superficie protetta, ma soprattutto è duratura e sempre attiva giorno e notte, con o senza luce solare e non necessità di raggi UV per l’attivazione.

Perfetto in cucina

Forse più degli altri ambienti, è la cucina ad aver bisogno di una igiene costante e controllata. È il posto in cui si prepara i cibi e dunque tutto deve essere assolutamente pulito. È chiaro, quindi, che la posa di un pavimento antibatterico sia consigliata soprattutto in questa zona. Il pavimento antibatterico, infatti, ha proprietà battericide che significa che ha un’elevata resistenza contro i batteri. Oltre a questo, è un pavimento resistente e facile da pulire. Elementi questi che lo rendono un materiale ideale per il pavimento della cucina.

Un alleato in bagno e ideale anche nelle camerette dei bambini

Se c’è un altro luogo della casa dove si cerca massima igiene e resistenza, oltre alla cucina, è il bagno. Il pavimento antibatterico è un vero e proprio alleato in caso di macchie e liquidi. Sapere che il pavimento ha un elevato resistenza contro i batteri ci fa sentire più tranquilli e protetti quando camminiamo scalzi. Lo stesso discorso vale per le camerette dei bambini che li vede spesso e volentieri giocare a contatto con il pavimento.

Se anche tu desideri installare un pavimento antibatterico puoi rivolgerti ai professionisti di MONTRASIO ristruttura CASA, gli specialisti dell’edilizia sempre al tuo fianco.